Pascoli sulle montagne della Valtellina

Sport e Bresaola, un binomio vincente

Integriamo in modo naturale

Integratori casalinghi

Avreste mai detto che semplici prodotti che si hanno casa potessero sostituire i ben più noti integratori per gli sportivi?

Ormai li si trovano ovunque: prodotti dedicati agli amanti dell'attività e del fisico per migliorare le prestazioni ed abilità sugli allenamenti e per le competizioni.

Frutta, verdura, bresaola e carni magre, sempre più utilizzate nei menù dei calciatori.

La Bresaola nel mondo dello Sport

Diversi i campioni ed allenatori di ieri e di oggi che si professano divoratori di bresaola, così come la lista dei preparatori sportivi amanti del più magro dei salumi è lunga.

Ben otto  italiani su dieci ovvero quarantadue milioni di persone, consumano abitualmente e quotidianamente la bresaola !

Andiamo a vedere le proprietà e le caratteristiche,  leggendo i consigli e le proprietà del prodotto di chi si occupa di alimentazione! 

La bresaola come integratore

Ma il nostro esperto nutrizionista ci dice che  si possono realizzare a casa propria e in cucina, ottimi piatti con il medesimo scopo.

 A parlare è Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello sport che ci spiega come gli sportivi necessitino di un apporto maggiore di proteine, di aminoacidi ramificati - necessari per 'nutrire' i muscoli - e di sale, per ripristinare quanto perduto con il sudore.

Non solo la classica dieta mediterranea, che già tutti conosciamo, ricca di carboidrati ma anche proteine vegetali ed animali.

Spesso in un panino con la bresaola si trovano 50 grammi di pane e 75 grammi di bresaola, rivelandosi  una ricetta con "pochissimi grassi, una quota superiore a 30 grammi di proteine e una quantità di aminoacidi ramificati di oltre 5 grammi, che è il limite consigliato dal ministero della Salute.

Seguono gli integratori idrosalini, già pronti in bottiglia, proposti più al pubblico che agli atleti. Agli sportivi occorre meno zucchero e più sale e sempre su consiglio del nostro nutrizionista, si raccomanda del succo di frutta, 750 ml di acqua e un grammo di sale fino. 

Altre Notizie

I dolci della Valtellina: bisciola e cupeta

Certo, mangiare in Valtellina è sinonimo di pizzoccheri, Casera DOP e Bresaola IGP. Ma non sono solo salumi e formaggi i cibi tipici della provincia di Sondrio: la cucina locale, infatti, si fregia anche di una produzione di dolci molto amati dagli abitanti e inevitabilmente anche dai turisti. Prim...

Fiocco della Valtellina, il prosciutto crudo tipico nostrano

Quando in Valtellina si parla di fiocchi viene naturale pensare alle prime nevicate dell’autunno, alla voglia di sci che aumenta man mano che il caldo dell’estate diventa un lontano ricordo, alla stagione invernale alle porte, con i suoi divertimenti e le sue attività sportive. Ma in provincia ...